Curiosity and innovation are the two fundamental aspects of my personal and professional profile, inseparable and indispensable. I like to look at the world from multiple points of view:

  • nature, an infinite world of colors, sounds, shapes, smells, vital
  • dance, multi-ethnic, popular, expressing
  • music, the accordion and percussion
  • food, that can make us grasp and appreciate in tastes the typicality of the places to
  • travel, on foot or by bicycle,
  • escher, its metamorphoses and its ability to give meaning to fullness and emptiness, to black and white, to represent the duality that is in each of us!
  • the art of hands
  • technology, that innovates in a sustainable and respectful way of nature and humanity its metamorphoses and its ability to give meaning to fullness and emptiness, to black and white, to represent the duality that is in each of us! of the manila technology that innovates in a sustainable and respectful way of nature and humanity
GLI ULTIMI PROGETTI
Mi appassionano le contaminazioni, mi intrigano le connessioni
Trotula tra i fili della sapienza, danze dal mondo musiche e narrazioni

un percorso sulla figura di Trotula de Ruggiero, un progetto che ho sognato, che in qualche modo rappresenta il mio modo di connettere, una sperimentazione che unisce storia e tradizioni popolari e che ha visto la luce nel 2015 grazie alla bella collaborazione con Simona Totaro, Flavia D’Aiello e l’associazione Ballandoper le strade – Salerno

Scopri di più
Evergreen

un progetto sperimentale per la terza e quarta età che è stato reso possibile nel 2016 con la collaborazione dell’associazione LAES L’arte è salute.
Evergreen è la possibilità di dare spazio e sperimentare sul territorio una vecchiaia con una marcia in più … una fase della vita in cui spesso si tirano solo le somme … e difficilmente si pensa che si può aggiungere qualche addendo sia dal punto fisico che emozionale! Una bella sfida !!!

Scopri di più